venerdì 1 marzo 2024
  • 0
«Sono cresciuta con un padre gay, Il matrimonio omosessuale erode i diritti della persona»
NEWS 1 Luglio 2015    

«Sono cresciuta con un padre gay, Il matrimonio omosessuale erode i diritti della persona»

«Sono la figlia di un padre gay morto di AIDS. Ho descritto la mia esperienza nel libro Fuori dal buio. La mia vita con un padre gay (trad. it., Ares, Milano 2012). Più di 50 figli adulti cresciuti da genitori LGBT si sono messi in contatto con me e hanno condiviso le mie preoccupazioni sul matrimonio e la genitorialità omosessuali. Molti di noi lottano con la propria sessualità per via dell'influenza dell'ambiente familiare in cui sono cresciuti.

«Proviamo grande compassione – non animosità – per le persone che lottano con la propria sessualità e l'identità di genere, ma quando parliamo in pubblico della nostra storia affrontiamo spesso ostracismo, silenzio e minacce.

«Ci viene detto sempre più che permettere alle coppie omosessuali l'accesso al matrimonio non priverà nessuno di alcun diritto. È una bugia».

Chi scrive è Dawn Stefanowicz. Il Timone l'ha intervistata dueanni fa. Al link sottostante la sua grande testimonianza di fede e di coraggio, un antidoto eccellente alle sirene del relativismo attuale.