lunedì 28 novembre 2022
  • 0
NEWS 5 Giugno 2022    di Redazione

Strage di fedeli in Nigeria: almeno 50 morti in un attacco a una chiesa

Uomini armati hanno lanciato un assalto a una chiesa cattolica nello stato di Ondo in Nigeria durante la messa domenicale in occasione della festa di Pentecoste, uccidendo più di 50 persone in un “attacco che funzionario locali hanno definito «satanico».

Gli aggressori hanno preso di mira la chiesa cattolica di San Francesco Saverio nella città di Owo, hanno sparato ai fedeli e fatto esplodere un ordigno esplosivo. Don Augustine Ikwu, segretario della Chiesa cattolica a Ondo, ha affermato in un comunicato che l’attacco ha «lasciato la comunità devastata»: «Ci rivolgiamo a Dio per consolare le famiglie di coloro le cui vite sono andate perdute». Tra le vittime ci sono anche bambini, fonti non ancora controllate parlano di 85 morti.

Olayemi Adeyemi, un legislatore di Ondo, ha affermato che si ritiene che l’attacco sia stato compiuto da terroristi di etnia Fulani, a volte indicati come banditi, che hanno organizzato attacchi implacabili principalmente nel nord della Nigeria ma anche in altre parti del paese. Adeyemi ha affermato che è probabile che l’attacco sia stato una rappresaglia per le recenti restrizioni imposte dal governo statale al pascolo a Ondo, comprese le foreste dove gli assalitori hanno compiuto attacchi.

«Stavamo per concludere la funzione. Avevo persino chiesto alle persone di iniziare ad andarsene, è in quel momento che abbiamo iniziato a sentire gli spari provenire da diverse parti», ha raccontato padre Andrew Abayomi alla Bbc. «Ci siamo nascosti all’interno della chiesa», ha riferito ancora il religioso sottolineando che «alcune persone se n’erano andate quando è avvenuto l’attacco». «Ci siamo chiusi in chiesa per 20 minuti. Quando abbiamo capito che se ne erano andati, abbiamo aperto la chiesa e portato le vittime in ospedale».

La Sala stampa vaticana ha diffuso la notizia sull’immediata reazione di Papa Francesco: «Il Papa ha appreso dell’attacco alla chiesa a Ondo, in Nigeria, e della morte di decine di fedeli, molti bambini, durante la celebrazione della Pentecoste. Mentre si chiariscono i dettagli dell’accaduto, Papa Francesco prega per le vittime e per il Paese, dolorosamente colpiti in un momento di festa, e affida entrambi al Signore, perchè invii il Suo Spirito a consolarli».


Potrebbe interessarti anche