giovedì 01 ottobre 2020
  • 0
NEWS 3 marzo 2020    di Redazione
Street art per un “potere più grande”

 

La pittura di icone di graffiti è un tentativo di portare le icone fuori dalle chiese e nella vita quotidiana delle persone, per ripensarle in un nuovo contesto. “La pittura di icone è un’arte meravigliosa, ha dato il via al Rinascimento”.

L’attività di Alexander Tsypkov fa parte di un grande progetto artistico chiamato  After Icon , che coinvolge diverse decine di artisti. Il progetto copre tutto, dall’organizzazione di mostre nei musei e nella Cattedrale di Cristo Salvatore alla creazione di arte di strada. L’obiettivo è rilanciare il dialogo sul cristianesimo nell’arte contemporanea.

Dice Alexander: «Io penso che l’arte religiosa cristiana sia la forma d’arte migliore e la più brillante. Viviamo in un paradigma culturale che vuole rinchiudere la cristianità all’interno delle chiese. Deve esistere solo lì e non uscire mai fuori dalle chiese. Ma noi ci siamo avventurati fuori». E conclude: «Se si “accende” qualcosa in una persona che vede i nostri graffiti e sente qualcosa dentro che la avvicina a Dio, ecco, questa sarebbe una vittoria per me».

 

 


Potrebbe interessarti anche

 

Acquista il timone

 

Acquista la versione cartacea

Riceverai direttamente a casa tua il mensile di formazione e informazione apologetica, fede e ragione per non perdere la rotta

Acquista la versione digitale.

Se desideri leggere Il Timone direttamente dal tuo PC, da tablet o da smartphone. Per navigare controcorrente.

 

Resta sempre aggiornato, scarica la nostra App: