lunedì 26 settembre 2022
  • 0
NEWS 14 Settembre 2022    di Raffaella Frullone

Totti e Ilary, pensavo fosse amore. Invece era un Rolex

Mancando il giallo dell’estate, tiene banco il gossip di fine estate, la coppia che scoppia, gli stracci che volano, tradimenti, bugie, furti di rolex e contro furti di borsette. La soap opera Totti Blasi continua o meglio entra nel vivo con l’offensiva legale a mezzo stampa della regista, ops, dell’avvocato, Anna Maria Bernardini De Pace mascherata – ma neanche tanto poi – da intervista (a firma di Aldo Cazzullo) al Pupone.

I colpi sono studiati e ben assestati, la fine della carriera, la solitudine di lui, il papà morto, la moglie che si allontana sempre più e poi lo shock della scoperta del tradimento. «Ha cominciato lei», lamenta sostanzialmente Totti, imputando alla ex Letterina la colpa di aver tradito per prima, come se cambiasse effettivamente qualcosa. Una pagina triste e è che non è certo l’ultima scritta anzi, tutte le testate principali si sono occupate dei Windsor de Noantri, sicuri che la sorte dei Tottis interessi ai lettori ben più della campagna elettorale, del conflitto in Ucraina e quasi – ma non esageriamo – dei rincari del gas.

D’altra parte la vicenda si presta, ci sono lui e lei, bellissimi e amati, l’amante più giovane, il personal trainer, la parrucchiera e confidente, la sorella protettiva, l’amico fidato, tre figli che oltre a quello che abbiamo letto noi in questi giorni chissà cosa hanno vissuto negli ultimi anni.  Tutti si sentono chiamati a dire qualcosa, in testa Fabrizio Corona, che si toglie più di un sassolino dalla scarpa: «Questa non è una fiaba d’amore – dice – è semplicemente una storia costruita e gestita per interessi comuni. L’amore qua non c’entra niente. Chi ama non tradisce».

Non che il pulpito sia esattamente dei più irreprensibili, ma stavolta ha ragione, almeno quando sentenzia che chi ama non tradisce. Tutto sta nell’intendersi su cosa significhi amare. Probabilmente per Francesco e Ilary (ma anche Corona e la gran parte di chi segue la soap) l’amore è semplicemente un sentimento, le farfalle nello stomaco, gli occhi a cuore, fiumi di romanticismo che sfociano in un benessere che può anche portare a generare tre figli, ma può anche scemare di fronte ad un benessere maggiore, diverso, nuovo. In quest’ottica Francesco Totti e Ilary Blasi sono stati insieme molto di più di quanto le premesse lasciavano sperare.

«Avete provato a ricostruire il matrimonio?», chiede Cazzullo. «Un po’ ci abbiamo provato, ma non fino in fondo. Nessuno ha voluto tentare qualcosa di più. Diciamo che non è stato un grande tentativo. Io sapevo quel che aveva fatto lei, anche se non ho detto niente per non danneggiare la sua immagine, tanto più mentre stava facendo l’Isola dei Famosi. E lei probabilmente si era stufata. Perché in realtà il matrimonio era finito».

Era finito, come si finisce un bicchiere di Coca Cola, come finiscono le vacanze al mare, come si chiude un libro. Questa storia appassiona così tanto perché tanti, troppi, forse tutti hanno sperato nell’amore con la A maiuscola, quello fedele, quello per sempre, quello con i figli, quello nella gioia e nel dolore, finché morte non vi separi. Ma l’aspettativa era mal riposta, ecco perché la delusione, alla fine la coppia Blasi Totti si è rivelata simile a tante altre, e come tante altre di fronte ad una crisi hanno reagito con: «Nessuno ha voluto tentare qualcosa di più». Pensavamo fosse amore, invece era un calesse (foto: YouTube)

Abbonati alla rivista!

 


Potrebbe interessarti anche