martedì 20 ottobre 2020
  • 0
NEWS 26 luglio 2017    
Un anno fa veniva sgozzato il Servo di Dio don Jacques Hamel. La nostra preghiera non se ne dimentichi

Un anno fa, Jacques Hamel, 86 anni, parroco di Saint-Étienne-du-Rouvray, in Francia, 58 anni di sacerdozio, veniva sgozzato come un animale in odio alla fede dai terroristi islamisti mentre celebrava l’Eucarestia.

 
Il 14 settembre 2016 papa Farnceco si è riferito pubblicamente a don Hamel chiamandolo «beato» ed evocando per lui la precisa categoria del martirio.
 
Il 2 ottobre 2016, il vescovo di Rouen, mons. Dominique Lebrun, ha annunciato che Papa Francesco ha dato l'autorizzazione per l'avvio del processo di beatificazione, nonostante non sia trascorso il periodo richiesto dal diritto canonico (5 anni) per l'avvio della procedura. Il processo è stato avviato ufficialmente il 13 aprile 2017.
 
Ora Don Hamel è Servo di Dio. Che la nostra preghiera non si dimentichi di lui in questi tempi di grande martirio dei cristiani.

Acquista il timone

 

Acquista la versione cartacea

Riceverai direttamente a casa tua il mensile di formazione e informazione apologetica, fede e ragione per non perdere la rotta

Acquista la versione digitale.

Se desideri leggere Il Timone direttamente dal tuo PC, da tablet o da smartphone. Per navigare controcorrente.

 

Resta sempre aggiornato, scarica la nostra App: