venerdì 03 dicembre 2021
  • 0
di Vincenzo Sansonetti
il Timone N. 177 di Ottobre 2018

Il santo e il massone

Nel 1909 si dà il via ai lavori di costruzione dello sfortunato transatlantico Titanic, in Persia comincia lo sfruttamento dei ricchi giacimenti di petrolio e parte da Milano il primo Giro ciclistico d’Italia, in otto tappe. Ma il 1909 è pure l’anno in cui Filippo Tommaso Marinetti pubblica sul quotidiano francese Le Figaro il celebre Manifesto del Futurismo, pervaso da un violento anticlericalismo. Sul finire di quello stesso 1909, il 4 dicembre, muore a Roma a 63 anni l’uomo politico Alessandro Fortis, in circostanze a dir poco strabilianti, in cui c’entrano la massoneria, un santo fondatore e un travestimento azzeccato. Una vicenda che non è raccontata dai libri di storia, ma vale la pena conoscere…

Per leggere l’articolo integrale, acquista il Timone di Ottobre.
Acquista una copia de il Timone in formato cartaceo.
CARTACEO
Acquista una copia de il Timone in formato digitale.

Potrebbe interessarti anche