venerdì 22 ottobre 2021
  • 0
di AA. VV.
il Timone N. 210 di Ottobre 2021

«La Messa in rito antico non scomparirà mai»

«La Messa è un miracolo in qualsiasi forma. Cristo viene a noi nella carne sotto le sembianze del pane e del vino. L’unità sotto Cristo è ciò che conta. Per tanto la Messa tradizionale in latino continuerà a essere disponibile nella nostra Arcidiocesi, in risposta ai legittimi bisogni e desideri dei fedeli». Con queste parole l’arcivescovo di San Francisco Salvatore Cordileone si era rivolto ai fedeli dopo la pubblicazione del motu proprio Traditionis custodes. Nel numero di ottobre del Timone lo abbiamo intervistato a meno di un mese dal decimo pellegrinaggio Populus Summorum Pontificum che si svolgerà a Roma e che sarà guidato dallo stesso arcivescovo Cordileone. Della Messa tradizionale ci ha detto: «Attrae giovani con le loro famiglie perché la sua è una bellezza senza tempo. Ed è una grande opportunità di evangelizzazione».

La sciatteria di tante celebrazioni, il luogo di culto visto come aula di un’assemblea, l’avversione per la solennità nascono da un’incomprensione di fondo sono al centro dell’intervento di Uwe Michael Lang che nel primo piano dedicato alla liturgia ci ricorda che «ogni generazione di cristiani si trova davanti l’impegno di entrare nella liturgia come azione sacra, non fatta e rifatta da noi, ma ricevuta dalla tradizione della Chiesa»

Nell’antico motto lex orandi, lex credendi è racchiuso il perché la liturgia non può diventare il banco di prova della creatività personale o il campo sperimentale di ipotesi teologiche. Essa è la custodia viva del dogma, lo spiega don Mauro Gagliardi. «La fede – scrive –  in quanto risposta obbediente alla Rivelazione, precede il culto, non viceversa. Cristo ha prima predicato il Vangelo, istituendo solo in seguito il memoriale della nuova ed eterna alleanza, la cui celebrazione Egli affidò agli apostoli…»

Per leggere il Primo piano acquista Il Timone o abbonati

Per leggere l’articolo integrale, acquista il Timone di Ottobre.
Acquista una copia de il Timone in formato cartaceo.
CARTACEO
Acquista una copia de il Timone in formato digitale.

Potrebbe interessarti anche