venerdì 09 dicembre 2022
  • 0
di AA. VV.
il Timone N. 216 di Aprile 2022

Mistero di luce

E se l’evento più misterioso della storia fosse avvenuto con lo sprigionarsi di un’energia analoga a quella in gioco al momento dell’origine dell’universo? È questa la domanda che sorge con l’ipotesi proposta dal professor Giuseppe Baldacchini, fisico italiano già dirigente presso il Centro Enea di Frascati. Dai suoi studi sulla Sindone di Torino ha desunto che «Quella immagine potrebbe essere stata prodotta con un processo di annichilazione Materia -Antimateria analogo a quello che si ipotizza per la creazione dell’universo». Tutti i dettagli scientifici nell’articolo che  il professore ha scritto per Il Timone.

La domanda sul Big Bang della Risurrezione apre una prospettiva non solo fisica e scientifica. Che significato ha la Risurrezione di Cristo, il ritorno da vivo di colui che era stato deposto cadavere nel sepolcro? Se in principio una forza incalcolabile ha dispiegato l’universo, così la Pasqua ha “trasformato” la creazione e la vita degli uomini. Gli spunti teologici di don Alfredo Morselli.

Ma come si manifesta questa nuova realtà in un corpo risorto che è materiale, ma anche qualcosa di diverso? Se tutti siamo chiamati a risorgere, come saranno i corpi risorti? Luigi Girlanda propone le ipotesi filosofiche del grande pensatore francese Jean Guitton (1901-1999) su di una materia misteriosa e intrigante.

Per leggere il dossier acquista Il Timone o abbonati

Per leggere l’articolo integrale, acquista il Timone di Aprile.
Acquista una copia de il Timone in formato cartaceo.
CARTACEO
Acquista una copia de il Timone in formato digitale.

Potrebbe interessarti anche