mercoledì 29 giugno 2022
  • 0
NEWS 4 Maggio 2022    di Redazione

«Bevo il sangue del mio ragazzo». Megan Fox sdogana il vampirismo

«Beviamo il sangue l’uno dell’altro». Parola di Megan Fox e Machine Gun Kelly, coppia che, con questa dichiarazione – rilasciata alla rivista Glamour Uk – è tornata ribalta della cronaca, ben consapevole del rumore che avrebbe prodotto tale rivelazione. «Immagino che bere il sangue l’uno dell’altra potrebbe fuorviare le persone, potrebbero immaginarci con i calici in stile Game of Thrones mentre beviamo il nostro sangue», ha infatti commentato la modella e attrice di Transformers, aggiungendo che il compagno rapper – con cui a breve dovrebbe convolare a nozze -, «sarebbe disposto a tagliarsi il petto con un vetro e dire ‘Prendi la mia anima». «Qualcosa del genere è accaduto molte volte», ha infine chiosato Fox, la quale evidentemente non è spaventata dall’idea di dar scandalo.

Del resto, la coppia aveva già fatto parlare di sé per un’altra usanza macabra: quella di indossare al collo una fiale di sangue del partner. Le rivelazioni uscite su Glamour Uk rappresentano insomma la ciliegina sulla torta, per così dire, rispetto a quanto già si sapeva. Ciò però non toglie che le rivelazioni di Fox siano oggettivamente, oltre che di cattivo gusto, gravi. Spiritualmente, s’intende. «Tutto lascia immaginare che un simile rito comporti un’invocazione del diavolo. O delle ‘forze soprannaturali’, se le considerano tali, ma alla fine sempre di diavolo parliamo», è stato il commento di padre Torres Ruiz, che della materia se ne intende, essendo esorcista. I due «stanno giocando con il fuoco», ha inoltre aggiunto il sacerdote, rimarcando il concetto che probabilmente la coppia non sia del tutto consapevole delle conseguenze delle proprie bizzarre abitudini.

Abitudini, chiamiamole così, che raccontate come sono state raccontate dalla Fox e dal futuro marito hanno fatto storcere il naso perfino – ironia della sorte – a quelle realtà che al vampirismo si ispirano veramente. Belfazaar Ashantison, co-fondatore della New Orleans Vampire Association, ha per esempio affermato, alla luce di quanto uscito su Glamour Uk, che è necessario prender adeguate precauzioni, prima che gli amanti si bevano il sangue l’uno dell’altro. Come dire: se volete fare del vampirismo, almeno fatelo bene. Battute a parte, è evidente come le sole parole da prendere seriamente, in tutta questa vicenda, siano quelle di padre Ruiz. Non va infatti dimenticato come il passatempo preferito del principe di questo mondo sia non solo quello far credere di non esistere, ma anche quello di «arruolare» le anime di chi, senza rendersene conto, sta «giocando con il fuoco». E potrebbe, per questo pagare un prezzo salatissimo. Per sempre.


Potrebbe interessarti anche