giovedì 01 ottobre 2020
  • 0
NEWS 12 agosto 2018    di Redazione
Gandolfini: “Bene Salvini su ritorno a padre e madre nei documenti”

“Ringraziamo il ministro Salvini per i principi, i valori e le linee programmatiche espresse nell’intervista alla Nuova Bussola Quotidiana. Siamo convinti che il bene del Paese passa per la difesa della famiglia – che vuol dire papà, mamma e bambini – anche in quei nuclei feriti dal divorzio”, così il leader del Family Day Massimo Gandolfini.

“Dopo tanti anni abbiamo un governo che riconosce l’ovvio, ossia la necessità, prima di ogni altra cosa, del bambino di avere un padre e una madre. Ma come sempre, i potentati del politicamente corretto cercano di imporre ideologie che sono il contrario dell’umano e contro le quali ci batteremo sempre. Infatti è inutile nascondersi dietro un dito: ogni essere umano è figlio di un padre e una madre. Due papà e due mamme significano solo compravendita di gameti selezionati in base alla razza e utilizzo della barbara pratica dell’utero in affitto, tutte pratiche punite penalmente in Italia”, prosegue Gandolfini.

L’uscita del ministro Salvini, su genitore 1 e genitore 2, rende chiaro chi sta con il bene degli innocenti e chi ha deciso di servire ideologie che feriscono la famiglia e la società. Siamo dunque grati al ministro Salvini, al quale però chiediamo di mantenere le promesse fatte sia sui temi antropologici sia riguardo ai provvedimenti di natura economica”, conclude Gandolfini.

Roma 10-08-2018                                                        Comitato Difendiamo i Nostri Figli


Potrebbe interessarti anche

 

Acquista il timone

 

Acquista la versione cartacea

Riceverai direttamente a casa tua il mensile di formazione e informazione apologetica, fede e ragione per non perdere la rotta

Acquista la versione digitale.

Se desideri leggere Il Timone direttamente dal tuo PC, da tablet o da smartphone. Per navigare controcorrente.

 

Resta sempre aggiornato, scarica la nostra App: