mercoledì 28 settembre 2022
  • 0
di AA. VV.
il Timone N. 219 di Luglio 2022

Verità la prima vittima di guerra

Ha 2500 anni ma non li dimostra affatto l’ammonimento, notoriamente attribuito al greco Eschilo, secondo cui «la prima vittima della guerra è la verità».

Se n’è avuta conferma anche con la guerra in Ucraina, conflitto che, oltre a mietere migliaia di vittime, si è di fatto già allargato anche in Occidente sotto forma di scontro tra propagande: da una parte quella di Mosca, dall’altra quella proveniente dalle cancellerie europee e da Washington; in mezzo, deformata da un flusso incessante di notizie, lei, la realtà dei fatti, questa sconosciuta. Ma un simile stato di cose, forse, non è dovuto solo all’informazione…

Il servizio di Giuliano Guzzo e Roberto Vivaldelli con Toni Capuozzo (foto in alto a sinistra) e Fausto Biloslavo (foto in alto a destra)

Per leggere acquista Il Timone o abbonati

Per leggere l’articolo integrale, acquista il Timone di Luglio.
Acquista una copia de il Timone in formato cartaceo.
CARTACEO
Acquista una copia de il Timone in formato digitale.

Potrebbe interessarti anche