giovedì 26 novembre 2020
  • 0
di Benedetta Frigerio
il Timone N. 200 di Novembre 2020
Vesti come credi. Lillian Fallon e la teologia dello stile

«Quando hai una forte consapevolezza di essere creato a Sua immagine, questa fuoriesce da tutti i pori, tutta la tua vita cambia, il modo in cui ti esprimi si trasforma, compreso quello in cui ti vesti». La scrittrice di moda Lillian Fallon, giovane americana un tempo abituata a pensare al corpo in maniera protestane, «come un nemico, una distrazione da combattere», racconta al Timone che grazie alla luce del Magistero della Chiesa cattolica ha compreso quanto la sua passione per lo stile potesse essere messa al servizio dell’anima.

Lillian, com’è cambiata la tua visione del corpo da cattolica, dopo aver studiato la Teologia del corpo di san Giovanni Paolo II?

«Quando frequentavo l’Ave Maria University mi sono iscritta a una classe che si chiamava Teologia del corpo. Il professor Michael Waldstein descriveva la persona umana in un modo che non avevo mai sentito: capii che la Teologia del corpo non era solo una guida cattolica alla castità, al sesso e al matrimonio, ma che trattava dell’antropologia fondamentale della persona umana. San Giovanni Paolo II sostiene che “la struttura di questo corpo è tale da permettergli di essere l’autore di un’attività permanentemente umana. In questa attività il corpo esprime la persona”. Waldstein chiarì queste parole così: “Il corpo manifesta l’anima”, spazzando così via l’idea che la materialità del corpo si pone in antitesi all’anima. Al contrario, corpo e anima sono inseparabili: “Questo ‘corpo’ rivela l’‘anima vivente’, quale l’uomo diventò quando Dio Jahvè alitò la vita in lui”. La materialità del corpo non è intrinsecamente malvagia, bensì buona. Il nostro corpo non è un giogo o una distrazione da cui liberarci per andare in Paradiso. Questo ha immediatamente riconciliato il mio interesse per la moda con la mia fede».

In che senso?

«Per anni… (per leggere l’intervista acquista il Timone o abbonati)

Per leggere l’articolo integrale, acquista il Timone di Novembre.
Acquista una copia de il Timone in formato cartaceo.
CARTACEO
Acquista una copia de il Timone in formato digitale.

Potrebbe interessarti anche

 

Acquista il timone

 

Acquista la versione cartacea

Riceverai direttamente a casa tua il mensile di formazione e informazione apologetica, fede e ragione per non perdere la rotta

Acquista la versione digitale.

Se desideri leggere Il Timone direttamente dal tuo PC, da tablet o da smartphone. Per navigare controcorrente.

 

Resta sempre aggiornato, scarica la nostra App: