martedì 27 ottobre 2020
  • 0
NEWS 1 luglio 2020    di Redazione
Vogliamo lavorare come Dio comanda. Cosa c’è sul Timone d’estate

È in distribuzione il Timone n° 197, luglio-agosto 2020. Potete leggere la rivista in formato cartaceo o digitale, grazie anche a una app personalizzata per iPhone, iPad o Android.

VOGLIAMO LAVORARE COME DIO COMANDA

I numeri della crisi che colpiscono il lavoro li descrive Antonio Grizzuti e parlano di un’onda lunga che con il Covid-19 ha solo aumentato la sua potenza. Per uscire dalla secche di un discorso solo teorico il direttore Lorenzo Bertocchi ha raggiunto il professor Giulio Sapelli e commentato una ricetta concreta che riguarda quattro precise scelte di politica economica. Si deve operare, interviene il vicepresidente del Movimento cristiano lavoratori, Giovanni Gut, per una economia e per una comunità che sappia «rispondere ai bisogni quotidiani e alle esigenze più profonde delle persone…»

MAI PIU’ SOLI, FORSE

C’è una malattia che miete anime oltre che corpi. C’è un Occidente molto affetto, ma non di Covid-19. E se il vero virus fosse la solitudine? Il dossier del Timone con Mattia Ferraresi, monsignor Massimo Camisasca, Benedetta Frigerio e Pupi Avati

DDL OMOTRANSFOBIA

In discussione in Parlamento il ddl Zan-Scalfarotto, un copione già visto. Con la legge sulla omotransfobia «non si vogliono punire solo gli atti, ma l’incitamento o l’istigazione alla discriminazione», dice il giudice Giacomo Rocchi al Timone. C’è il rischio polizia del pensiero. Giuliano Guzzo descrive cosa accade in Paesi in cui vi sono già in vigore leggi analoghe e Tommaso Scandroglio spiega perché non è aumentando le leggi che si aumenta la legalità

MINDFULNESS LA MODA DI SVUOTARSI LA MENTE

Praticata nelle palestre, diffusa con video e libri, ecco le sue radici buddiste, Zen e gnostiche. Di Mario A. Iannaccone.

PERCHE’ I BIBLISTI DEVONO (ANCORA) IMPARARE DA RICCIOTTI

Il religioso romano autore della più bella vita di Gesù scritta nel Novecento, studioso dalle capacità intellettuali fuori dal comune, insieme ai suoi capolavori ha lasciato un esempio sommo di come immergersi nel mistero delle Scritture. Di Luigi Girlanda

IL PRETE CHE HA PORTATO LA MADONNA NEL (GRAN) PARADISO

Don Pierino Balma e la scalata del 1954 con la Castellana d’Italia sulla vetta interamente italiana più alta. Un sacerdote alpinista che amava celebrare la Messa tra le vette. Di Luisella Scrosati

LINGUAGGIO SUONO DELL’ANIMA

Le parole rimandano a un significato che supera la materialità e l’istinto, «hanno a che fare con la sfera del pensiero e dello spirito». Parla il professor Francesco Avanzini intervistato da Francesco Agnoli

COME TI IMPONGO LA BELLEZZA

L’opera dei critici diventa uno strumento per cambiare lo sguardo delle masse sulla realtà. Ripartiamo dai classici per apprezzare anche la vera arte moderna. Di Valentina Sessa

UN VESCOVO RISPONDE

Monsignor Francesco Cavina, vescovo emerito di Carpi, continua la sua rubrica dedicandosi alla comunione sacramentale e quella spirituale

E poi le nostre rubriche: “Il Kattolico” di Rino Cammilleri; “Don Camillo sul crinale” di Lorenzo Bertocchi; le “Pillole di apologetica” di Gianpaolo Barra; Giacomo Samek Lodovici con il suo “Filosofando”; la “Parola proibita” di Andrea Zambrano; “Schermi” a cura di Armando Fumagalli con Stefania Garassini sulla serie televisia I Diavoli.  I “Miracoli” a cura di Saverio Gaeta, la “Rosa del Timone”, pagellone sportivo del mese a cura di Tommaso Scandroglio e Raffaella Frullone è “Catt woman”.


Potrebbe interessarti anche

 

Acquista il timone

 

Acquista la versione cartacea

Riceverai direttamente a casa tua il mensile di formazione e informazione apologetica, fede e ragione per non perdere la rotta

Acquista la versione digitale.

Se desideri leggere Il Timone direttamente dal tuo PC, da tablet o da smartphone. Per navigare controcorrente.

 

Resta sempre aggiornato, scarica la nostra App: