martedì 27 ottobre 2020
  • 0
NEWS 1 giugno 2020    di Redazione
La politica faccia il suo mestiere. Che cosa c’è sul Timone di giugno

È in distribuzione il Timone n° 196, giugno 2020. Potete leggere la rivista in formato cartaceo o digitale, grazie anche a una app personalizzata per iPhone, iPad o Android.

LA POLITICA FACCIA IL SUO MESTIERE

Per il bene comune attenzione al feticismo tecnologico e finanziario, si tenga conto anche di Dio. Un focus del Timone sul rapporto tra politica, scienza e economia con il filosofo Rémi Brague che dialoga con Elisa Grimi; Francesco Giubilei ne parla con tre politici cristiani: Diederik Boomsma, capogruppo al Comune di Amsterdam del CDA (Appello Cristiano Democratico), Jovan Palalic, parlamentare serbo cristiano, István Hollik, parlamentare ungherese e capo della comunicazione del partito Fidesz. E un intervento di Giulio Tremonti

BIBBIANO UN ANNO DOPO

Riavvolgiamo il nastro con il reportage di Raffaella Frullone. Le parole di Patrizia Micai, avvocato di Ferrara impegnata da anni sul fronte del diritto minorile, raccolte in una lunga intervista da Andrea Zambrano. Una storia che arriva da lontano secondo l’avvocato Gianfranco Amato presidente dei Giuristi per la vita.

IL SEGRETO DI MONTMARTRE

Sul colle di Parigi, famoso per essere stato il cuore della Belle Époque, domina la Basilica del Sacro Cuore frutto di una promessa fra terra e Cielo. Il voto di Alexandre Legentil per la Francia. Con un’intervista a monsignor Jean Laverton rettore della basilica. Il dossier di Fabrizio Cannone, Giulia Tanel e Samuele Cecotti

I 50 ANNI DEL COMMISSARIO SPADA

Nel 1970 su Il Giornalino della San Paolo fa la sua comparsa un poliziotto che lavora a Milano. La lotta tra ordine e caos, tra ribellione e senso del limite, tra padre e figlio, dello “sbirro” che ha cambiato il fumetto

SERVE UN PIANO (BRUCE) MARSHALL

Lo scrittore scozzese, convertito in giovane età, ha saputo raccontare il cattolicesimo con umorismo ed eleganza letteraria. I suoi romanzi hanno commosso e ispirato generazioni di credenti. Riprenderli in mano oggi farebbe molto bene, in primis a vescovi e sacerdoti

NON ARTU’ MA GESU’

Tra le colline senesi si trova la vera spada piantata nella roccia, nel 1180, da san Galgano. Per diventare cavaliere di Cristo spiega Andrea Conti. Un esempio di Cavalleria cristiana oggi nel Sodalizio rappresentato da Cosmo Intini.

L’ALTRA FACCIA DEL PAPA GUERRIERO

Sara Magister racconta che Giulio II, papa dal 1503 al 1513, noto per essere un condottiero, amava le arti e a lui si deve la nascita dei Musei Vaticani

UN VESCOVO RISPONDE

Monsignor Francesco Cavina, vescovo emerito di Carpi, inizia la sua rubrica dedicandosi al carattere indelebile del battesimo

Non mancano le nostre rubriche: “Il Kattolico” di Rino Cammilleri; “Don Camillo sul crinale” di Lorenzo Bertocchi; le “Pillole di apologetica” di Gianpaolo Barra; la “Matita blu” affidata per l’occasione a Giorgio Gandola si esercita sul “buonista mannaro” Fabio Fazio; Giacomo Samek Lodovici con il suo “Filosofando”; la “Parola proibita” di Andrea Zambrano; “Schermi” a cura di Armando Fumagalli con Giulia Cavazza sulla serie televisia The english game.  I “Miracoli” a cura di Saverio Gaeta, la “Rosa del Timone”, pagellone sportivo del mese a cura di Tommaso Scandroglio e Raffaella Frullone è “Catt woman”.


Potrebbe interessarti anche

 

Acquista il timone

 

Acquista la versione cartacea

Riceverai direttamente a casa tua il mensile di formazione e informazione apologetica, fede e ragione per non perdere la rotta

Acquista la versione digitale.

Se desideri leggere Il Timone direttamente dal tuo PC, da tablet o da smartphone. Per navigare controcorrente.

 

Resta sempre aggiornato, scarica la nostra App: