sabato 23 febbraio 2019
  • 0

News

Germania, 1941. Quando il nunzio apostolico Orsenigo informava sulla campagna pro eutanasia del Reich

28-02-2017

Cari amici, vi offro due righe di un rapporto diplomatico indirizzato alla Segreteria di Stato di Sua Santità, redatto il 10 Settembre 1941 dal Nunzio Apostolico monsignor Cesare Orsenigo. Mi sembra utile per capire dove affondano le radici dell'odierna campagna pro eutanasia...

Torniamo a promuovere l’adorazione nelle nostre chiese, anche di notte. Il «miracolo» di Ciudad Juarez

28-02-2017

In un'intervista a Radio Maria Argentina, il sacerdote messicano padre Patricio Hileman ha riferito un fatto sconvolgente avvenuto nel 2013 nella violenta Ciudad Juàrez, situata alla frontiera tra Messico e Stati Uniti. La città era in stato d'assedio per via della lotta sanguinosa tra le fazioni del narcotraffico, in particolare i cartelli di Juàrez e Sinaloa, quest'ultimo guidato dal famigerato Joaquín «el Chapo» Guzmàn Loera. In uno scenario di estrema violenza, con un alto tasso di omicidi quotidiani, una parrocchia ha chiesto con urgenza che venisse aperta una cappella di Adorazione Perpetua. Sono stati sufficienti tre giorni per mettere in pratica l'iniziativa...

Sinai, fuga dal terrore: il drammatico racconto delle famiglie cristiane perseguitate dagl’islamici

28-02-2017

Uccisioni a bruciapelo, ruberie, incendi: le testimonianze dei cristiani copti fuggiti da Al Arish. Alcuni di loro avevano combattuto la guerra del Sinai nel 1973 e ora sono bollati da Daesh come «crociati». Sulle case le scritte «Partite!», o minacce di morte. Famiglie suddivise in diverse vetture per evitare che in un attacco tutti muoiano contemporaneamente. Segni di amicizia da musulmani di Ismailya.

Mons. Crepaldi: «Oggi la coscienza decide tutto tranne decidere che decidere tutto è sbagliato»

28-02-2017

«Accade [...] che sempre più spesso le legislazioni in tema di «nuovi diritti» non contemplino il diritto all'obiezione di coscienza. Come è possibile, ci si chiede, che in un regime di coscienza liquida, ove la coscienza può decidere tutto, si vieti poi di rifarsi alla propria coscienza nella forma dell'obiezione? La motivazione sta nel divieto di sostenere in coscienza che la coscienza può decidere tutto. Si ammette che la coscienza possa decidere tutto, tranne una cosa: che la coscienza possa decidere che decidere tutto è sbagliato»

Benedettini in «rito antico» crescono. Eretti due nuovi istituti, ad Albenga-Imperia e in Irlanda

27-02-2017

Il prossimo 21 marzo, l'istituto dei Benedettini dell'Immacolata sarà eretto canonicamente dal vescovo di Albenga-Imperia, Mario Borghetti. Lo rende noto in un comunicato la nuova famiglia religiosa. Si tratta di una comunità benedettina tradizionale, di stretta osservanza, nata il 2 luglio 2008 a Villatalla, nell'entroterra di Imperia. E stata fondata da due monaci provenienti dall'abbazia di Le Barroux (Francia), su richiesta di monsignor Mario Oliveri, oggi vescovo emerito di Albenga-Imperia.«Monsignor Borghetti ha dovuto prendere tempo per fare conoscenza con la sua nuova diocesi ed è venuto a visitarci la prima volta il 12 marzo 2016. A più riprese e pubblicamente ha dichiarato che, pur non avendo una sensibilità tradizionale,rispetta pienamente il motu proprio Summorum Pontificum di Benedetto XVI. Ha tenuto fede alla sua parola: numerose Messe sono attualmente celebrate secondo il rito antico nella diocesi, a richiesta di gruppi di fedeli, e lui stesso erigerà il nostro Istituto e riceverà i nostri voti monastici il prossimo 21 marzo».Sabato 25 febbraio un altro nuovo istituto benedettino, sempre legato al rito romano tradizionale, è stato eretto canonicamente, questa volta in diocesi di Meath, in Irlanda. Si tratta dei Benedettini dell'adorazione perpetua del Santissimo Sacramento. Una nuova fondazione proveniente da Tulsa, negli Usa.

Assuntina Morresi: dati alla mano, la mancanza di medici che fanno aborti è una fake news

27-02-2017

Perchè il bando della Regione Lazio per soli «non obiettori» non ha senso. Cosa dicono i numeri, la Costituzione e la legge 194

Dieci cose da sapere prima di (s)parlare di aborto e di obiezione di coscienza. Altrimenti è meglio tacere

27-02-2017

Una volta che questi punti risultano ben chiari, ha senso discutere. Altrimenti, tanto vale farsi una passeggiata: sarebbe fiato sprecato

«Tanto è il bene che mi aspetto, che ogni pena mi è diletto». Francesco e la più bella canzone d’amore

25-02-2017

Il monte della Verna entra nella storia dei grandi luoghi santi del mondo grazie a un incontro carico di umanità, di cortesia e di comunione spirituale. Nella primavera del 1213 Francesco d'Assisi insieme a frate Leone stava attraversando la regione del Montefeltro quando sentì di una festa presso il castello di S. Leo: si trattava dell'investitura di qualche cavaliere? Era l'occasione di incontrare gente, di parlare loro del Vangelo, dell'Amore. Salì al castello mentre, forse, sulla piazza si svolgeva una gara di menestrelli.

La risposta ai «Dubia» la diede dodici anni fa il cardinale Bergoglio. Ecco quale fu

24-02-2017

Dei cinque 'dubia' sottoposti a papa Francesco e resi pubblici da quattro cardinali riguardanti la retta interpretazione di 'Amoris laetitia', tre fanno riferimento a un precedente documento papale, l'enciclica di Giovanni Paolo II 'Veritatis splendor' del 1993. E chiedono se continuano a valere tre verità di fede riaffermate con forza da quell'enciclica...

La bellezza della fede che spinge a essere missionari è tutta nella foto e nella vita di padre Lee Tae-seok

24-02-2017

La vita e la testimonianza missionaria di John Lee Tae-seok, sacerdote cattolico originario della Corea del Sud, verranno introdotte nei libri di testo delle scuole del Sud Sudan che saranno pubblicati dal febbraio del prossimo anno. Il missionario, appartenente alla Società salesiana di san Giovanni Bosco, ha prestato assistenza medica nel Paese devastato dalla guerra per un decennio, fino alla sua morte per cancro nel 2010...

Il misterioso inno alla vita dell’ateo Eduardo De Filippo che non piace a lorsignori del «Corriere della Sera»

24-02-2017

«Per combinazione mi ritrovai nel mio vicolo, davanti all'altarino della Madonna delle rose. L'affrontai così: «Cosa devo fare?»»

Il caso Trappist-1 e le «fake» di secondo tipo: «Venghino siori venghino, pianeti Terra per tutti i gusti!»

24-02-2017

Si tratta di una fake news per via del messaggio che complessivamente viene fatto passare, per via di una forte aspettativa suscitata riguardo la scoperta di forme di vita oltre quella che conosciamo sulla Terra. Questa aspettativa, se non proprio ingiustificato entusiasmo, è un esempio di «fake» che potremmo definire di secondo tipo, una fattispecie di disinformazione dove la bufala non è nei dati comunicati ma nel messaggio effettivo, una divulgazione enfatizzata che in una società ad alto analfabetismo di ritorno (come ricordava lo scomparso Tullio de Mauro) si traduce in un sicuro errore di interpretazione da parte di chi riceverà la notizia.

L’incredibile intervento di Paglia (Pontificia Accademia della Vita!) in memoria di Marco Pannella

23-02-2017

'Pannella, uomo di grande spiritualità' (minuto 3:20; '(la sua è ) una grande perdita per questo nostro Paese' (6:30; 'ha speso la vita per gli ultimi' (9:00; 'in difesa della dignità di tutti, Pannella particolarmente dei più emarginati... Pannella è veramente un uomo spirituale' (10:53; è 'un uomo che sa aiutarci a sperare nonostante le notizie, la quotidianità ci metta a dura prova' (18:25; 'il Marco pieno di spirito continua a soffiare' (18:40; 'Pannella diceva: è lo spirito che nonostante tutto muove la storia e a noi chiede di assecondarla e di continuare a soffiare nel suo verso' (18:56; 'Marco ispiratore di una vita più bella non solo per l'Italia, ma per questo nostro mondo, che ha bisogno più che mai di uomini che sappiano parlare come lui... io mi auguro che lo spirito di Marco ci aiuti a vivere in quella stessa direzione' (19:20)

Dopo il gender, la sinistra francese chiede che si insegni nelle scuole, anche elementari, «etica animale»

23-02-2017

...Coltivare l'apertura verso altre forme di vita, sviluppare l'empatia, la considerazione, il rispetto e l'attenzione per l'altro, di colui che e' differente. Quale occasione migliore può fornire la condizione animale per favorire il senso di responsabilità, la cooperazione, il rifiuto della violenza e le discriminazioni nel futuro cittadino oggi ragazzo e studente? Il nostro attuale rapporto con gli animali solleva e apre vasti e appassionanti dibattiti etici e filosofici. Gli animali hanno diritti? La nostre responsabilità vanno oltre la nostra specie? Dobbiamo tenere conto di tutti gli individui capaci di provare sofferenza?I sottoscrittori dell'appello chiedono così che l'etica animale venga introdotta a partire dalla scuola primaria e che in particolare i corsi di educazione morale e civica vengano arricchiti di capitoli dedicati allo statuto morale degli animali all'interno di un pedagogia progressiva globale sulle nozioni dei diritti e delle libertà...

Contributi per demolire una volta in più le bugie diffuse dalla cultura illuministica sull’Inquisizione spagnola

23-02-2017

Recentemente la storica Maria Elvira Roca Barea, a lungo docente presso l'Università Harvard e collaboratrice del Consiglio Superiore per la Ricerca Scientifica spagnola, ha pubblicato il libro 'Imperiofobia y Leyenda Negra' (Siruela 2016)

Sei magistrato, avvocato, giurista? Firma contro la legge sull’eutanasia. Entro il 5 marzo

23-02-2017

Giovedì 16 febbraio la proposta di legge c.d. sulle d.a.t.-«disposizioni anticipare di trattamento» è stata approvata dalla XII Commissione della Camera ed è prossima all'iscrizione all'ordine del giorno dell'Aula. E' una proposta che non adopera neanche una volta il termine eutanasia, ma che ne ha in tutto e per tutto la sostanza. Il Centro studi Livatino promuove pertanto una raccolta di firme fra giuristi - magistrati, avvocati, docenti di materia giuridiche - non in alternativa ad altre già meritoriamente avviate, che sono rivolte a tutti, ma incentrata sulla comunità giuridica, e quindi sulla qualità dei rilevi alla p.d.l. e sull'autorevolezza di chi li sottolinea.

I vescovi del Costa Rica: la lotta contro povertà  e ingiustizie, insieme a quella contro aborto e gender

22-02-2017

Disuguaglianze, narcotraffico, povertà e mancanza di lavoro creano grandi sfide alla società e alla Chiesa in Costa Rica. Ma sono anche occasioni per rivedere la pastorale e cercare nuove modalità per annunciare il Vangelo in un paese in rapido cambiamento. In occasione della visita ad limina Apostolorum della Conferenza episcopale, ne abbiamo parlato con il vescovo presidente Oscar Fernàndez Guillen, in questa intervista all'Osservatore Romano...

Il generale dei gesuiti svela l’arcano: la dottrina non è vincolante, priorità  della prassi o «discernimento»

22-02-2017

...Papa Francesco fa discernimento seguendo sant'Ignazio, come tutta la Compagnia di Gesù: bisogna cercare e trovare, diceva sant'Ignazio, la volontà di Dio. Non è una ricerca da burletta. Il discernimento porta a una decisione: non si deve solo valutare, ma decidere...

«La carica dei 100 e uno», un famosissimo film per i piccoli che ha ancora tanto da insegnare ai grandi

22-02-2017

Credo sia stato uno dei primi film che ho visto in una sala cinematografica, La carica dei cento e uno, pellicola d'animazione targata Walt Disney basata su un romanzo di Dodie Smith. Rivederlo oggi nei panni di papà mi ha sorpreso anche più della prima volta. Mai fidarsi del resto di opere che sembrano destinate solo ai piccoli.

Il perdono di Chum Mey, uno dei sette sopravvissuti al carcere dei khmer rossi che ne uccise 14mila

22-02-2017

L'uomo di 84 anni è uno dei sette sopravvissuti alla prigione di Tuol Sleng, dove morirono 14 mila persone in tre anni. «Mangiavo scarafaggi di nascosto. Non bisogna dimenticare»

Un eroe da conoscere: Teofilo Matulionis, il vescovo lituano martire sotto il comunismo

21-02-2017

Si svolgerà a Vilnius il prossimo 25 giugno la celebrazione per la beatificazione di Teofilo Matulionis (1876-1962), presieduta dal card. Angelo Amato, prefetto della Congregazione per le cause dei santi, inviato del Papa...

Kierkegaard, protestante, colse in pieno il valore del celibato sacerdotale. Un saggio di Cornelio Fabro

21-02-2017

...Essere e fare il pastore è diventato allora nel protestantesimo una semplice sistemazione economica (Naeringsvej) per vivere nel cantuccio di un presbiterio al sicuro dai rischi della vita. Perciò i pastori sono incapaci della vera religiosità (n. 893; vivono come una èlite, isolati dal popolo (n. 1519), ed escludono i poveretti dalle consolazioni del cristianesimo (n. 1971; non sono più i padri spirituali delle anime (n. 2055), ma predicano «oggettivamente» il cristianesimo (n. 2849), vivendo per proprio conto nell'eudemonismo (n. 2931), ingolfati nelle faccende di famiglia e nelle cose del mondo. Questa è la più grande distanza possibile dal cristianesimo (n. 2686). Nell'ultima polemica scatenata nel 1855 contro Mynster, che era il capo e simbolo della cristianità stabilita, Kierkegaard tacciò i pastori di «cannibali» (n. 3312), «animali» (n. 3316)…, che impediscono agli altri di entrare nel Regno dei cieli (n. 3173).

L’Osservatorio van Thuan inquadra il fenomeno delle migrazioni oltre retorica e buonismo

21-02-2017

L'ottavo Rapporto sulla dottrina sociale della Chiesa nel mondo, a cura dell'Osservatorio Cardinale Van Thuan (edito da Cantagalli). Quest'anno ha per titolo «Il caos delle migrazioni, le migrazioni nel caos»

Nel 1973 propizià l’aborto americano legale, poi si converta. Una preghiera per Norma McCorvey

21-02-2017

Norma McCorvey ha avuto una vita disastrata. Grazie a lei, nel 1973 gli Stati Uniti hanno legalizzato l'aborto. Poi Norma si è convertita, prima al protestantesimo, dunque al cattolicesimo, trasformando completamente la propria vita e diventando una coraggiosa testimonial del diritto alla vita. Un caso clamoroso, ma non unico. Se n'è andata sabato 18 febbraio a 69 anni. Ricordiamola nella preghiera.

Folla a Londra per la riconsacrazione di Inghilterra e Galles al cuore immacolato di Maria

20-02-2017

La solenne cerimonia si è svolta ieri, 18 febbraio, nella Cattedrale di Westminster, presieduta dal cardinale Vincent Nichols. Qui le altre foto.

Per capire le radici dell’attuale crisi basta prendere una parola, «Dio», e togliere la «D»

20-02-2017

«Determinare il significato preciso della guida pastorale di Amoris Laetitia per ricevere la Santa Comunione non è la vera crisi che la Chiesa deve affrontare», lo scrive su The Catholic Thing p. Timothy V. Vaverek, dottore in Teologia e parroco nella diocesi di Austin, nel Texas. Non intende minimizzare la questione, quanto piuttosto mostrare che la vera posta in gioco è il soggettivismo, «il quale pretende di stabilire il primato dell'opinione personale come norma effettiva della vita cristiana». Per questo motivo «nessuna risposta ai dubia dei cardinali può risolvere questa crisi, perchè non è stata AL a cominciarla». L'humus che ha permesso il disorientamento attuale è infatti quello del soggettivismo, penetrato nel XX secolo anche nel mondo cattolico e che ha dato origine a «interpretazioni disastrose del Vaticano II». Giovanni Paolo II e Benedetto XVI hanno cercato di far fronte a questa invasione del pensiero soggettivista «con isolate denunce, e hanno preferito dichiarazione più attente, chiare e consistenti della fede per presentare lo spirito autentico del Vaticano II», cercando in questo modo di far uscire pian piano la Chiesa dalla confusione. Questo approccio è riuscito a penetrare nelle generazioni più giovani dei cattolici, ma certamente non tra «i maggiori aderenti al soggettivismo presenti tra i teologi, il clero e i vescovi»...

Cina, il potere di nominare i vescovi appartiene solo alla Chiesa Cattolica non al governo

20-02-2017

Critica alla proposta del card. Tong di lasciare che il governo cinese abbia in qualche modo una funzione nella nomina dei vescovi. Nel possibile accordo fra Cina e Santa Sede, quest'ultima avrebbe solo un potere di veto - non risolutivo - sui candidati proposti.

Lo scopo della nostra vita è la deificazione, per grazia. Niente di meno

18-02-2017

Il primo capitolo della Scrittura rivela subito lo scopo della nostra vita quando si legge che Dio ha creato l'uomo «a sua immagine e somiglianza». Constatiamo subito il grande amore del Dio Triunico verso l'uomo. Egli non vuole che l'uomo sia semplicemente una creatura con determinati doni e determinate qualità, con una certa superiorità sul resto della creazione: Egli vuole che sia un dio per grazia. L'uomo esteriormente sembra solo un essere biologico, proprio come qualsiasi altra creatura vivente. Ma, come dice san Gregorio il Teologo: «L'uomo è la sola creatura che si eleva al di sopra di tutta la creazione, la sola che può divenire dio'.

Qumran, tra misteri e conferme. «Differenze minime tra la Bibbia dei rotoli e la nostra»

17-02-2017

E una scoperta importante perchè dimostra «come la comunità degli esseni che viveva sulla terrazza rocciosa proprio al di sopra delle grotte fosse straordinariamente attiva e che produsse una gran quantità di documenti, molti dei quali probabilmente sono ancora da trovare». Simone Venturini, docente di Scienze bibliche presso l'Università della Santa Croce di Roma e officiale presso l'Archivio segreto vaticano, commenta così l'impresa dell'èquipe internazionale di Oren Gutfeld e Ahiad Ovadia, archeologi della Hebrew University di Gerusalemme, e Randal Price della Liberty University della Virginia (Usa): il ritrovamento della «Grotta 12 di Qumran (Q12)»...

1° marzo, veglie davanti alle cliniche abortive per 40 giorni consecutivi. In Spagna e non solo

17-02-2017

A partire dal primo di marzo si terrà a Barcellona «40 Días por la Vida». L'iniziativa prevede tanti momenti di preghiera e di digiuno, veglie di preghiera pacifiche davanti le cliniche abortive (con preghiere continue per un minimo di 12 ore al giorno per 40 giorni consecutivi) e pubblicizzazione dei motivi per i quali non si dovrebbe praticare il crimine dell'aborto....

Davanti al suicidio di Lavagna si scontrano la cecità  dell’ideologo e lo spessore di una madre

17-02-2017

«Vi vogliono far credere che fumare una canna è normale, che faticare a parlarsi è normale, che andare sempre oltre è normale. Qualcuno vuol soffocarvi […] Diventate protagonisti della vostra vita, cercate lo straordinario».

Clamoroso appello di più di 350 medici contro il testamento biologico. Segnali di vita nei Paesi Bassi

17-02-2017

Tra loro anche molti dottori favorevoli alla buona morte. «Noi ci rifiutiamo di uccidere un malato di demenza indifeso solo sulla base di un testamento biologico»

Continua il dramma della Chiesa cinese che il governo comunista sta fiaccando per «normalizzare»

16-02-2017

«Cambiare l'essenza dell'Associazione patriottica è una speranza vana» e chiedere una «libertà necessaria» senza «libertà completa» si rischia di non avere alcuna libertà. Sono alcune delle affermazioni che due sacerdoti, uno della comunità sotterranea, l'altro della comunità ufficiale, hanno inviato ad AsiaNews

Baci di San Valentino per sostenere l’aborto, storie di «satanismo laicizzato», mainstream e molto furbo

15-02-2017

Ennesima pagliacciata del tempio di Satana, che non crede nell'adorazione del diavolo vedendo in esso il simbolo della ribellione e dell'anarchismo. Solo che con l'aborto di mezzzo adesso siamo arrivati al sangue

In un «fantasy» del beato Raimondo Lullo c’è un Papa dimissionario e la «carità  perfetta» dei santi

15-02-2017

La «letiza della carità perfetta» contraddistingue i santi dagli eretici che sono «tristi ipocriti»

La fede scalda anche a -40°. Nel villaggio siberiano manca la chiesa, allora la fanno con la neve

14-02-2017

La madre dell'autore, Tatyana, ha spiegato: «Questa chiesa è un po' la voce del cuore di mio figlio, che è molto credente e ci teneva fortemente a pregare in chiesa. Non abbiamo molte risorse economiche per spostarci nei paesi vicini, dove sono presenti chiese, e così ha deciso di costruirla nel suo villaggio».

GPII: il matrimonio è una salita che richiede tempo e fatica, ma non possiamo abbassare la vetta

14-02-2017

«Se il matrimonio cristiano può essere paragonato ad una montagna molto alta che pone gli sposi nell'immediata vicinanza di Dio, bisogna riconoscere che la sua salita richiede molto tempo e molta fatica. Ma sarà questa una ragione per sopprimere o abbassare tale vetta?»

E’ possibile abbattere la piaga sociale della droga tra i giovani? Il caso islandese dice di sa

14-02-2017

Un miracolo? No, è stato applicato un programma, Youth in Iceland, caratterizzato da un mix di divieti, incremento di attività sportive e di rapporti tra genitori e scuole.

Scoperta la 12esima grotta di Qumran. Lotta contro il tempo e i ladri per trovare le altre

13-02-2017

«Una sorprendente scoperta» è stata compiuta dall'èquipe internazionale di Oren Gutfeld e Ahiad Ovadia, archeologi della Hebrew University di Gerusalemme: si tratterebbe di quella che è subito stata chiamata la Grotta 12 di Qumran (Q12), vicino alla riva nord-occidentale del Mar Morto. La notizia - riporta l'agenzia Sir - è stata data dal dipartimento di archeologia dell'Università, che spiega come siano state riportate alla luce «numerose giare per la conservazione e coperchi del periodo del Secondo Tempio; sono stati trovati nascosti in nicchie lungo le pareti della grotta e all'interno di un lungo tunnel»...

Amarli e difenderli. L’ennesimo parroco inerme massacrato di botte perchè scambiato per un bancomat

13-02-2017

Massacrato di botte in canonica per una questione di soldi l'anziano parroco di Rivalta Bormida, don Roberto Feletto. Il sacerdote settantottenne è stato trovato ieri dai carabinieri in una pozza di sangue nella casa parrocchiale del paese vicino ad Acqui Terme. I militari, che sono arrivati sul posto perchè alcuni vicini avevano sentito delle grida provenire dall'abitazione del prete, hanno arrestato con l'accusa di tentato omicidio Massimo Giuliano, un agricoltore di 33 anni, che era stato sorpreso nel giardino della parrocchia con gli abiti ancora sporchi di sangue.

La medicina moderna è figlia della cultura cattolica. Nella sua storia decine di luminari cattolici

13-02-2017

La medicina araba, lungi dall'aver inventato qualcosa, ha «il principale, se non unico, merito di aver trasmesso la medicina antica e bizantina»

«Non abbandonerai la mia vita nel sepolcro». Il corpo incorrotto di Bernadette Soubirous a Nevers

11-02-2017

Bernadette arrivò a Nevers nel 1866 e non tornò mai nella sua terra, morendo il 16 aprile 1879 ad appena 35 anni. Quando è stato riesumato il feretro nel 1909, trent'anni dopo la sua morte, è stato trovato incorrotto. E accaduto lo stesso nel 1919 e nel 1929. L'aspetto della santa colpisce per la dolcezza della postura e la similitudine con un'immagine di Maria, sua compagna ora che la sua anima ha colloqui quotidiani con la Signora, come quelle 18 volte di 159 anni fa.

Il vescovo Laun su Amoris Laetitia: conflitto che deve essere affrontato e risolto senza falsi compromessi

10-02-2017

Il vescovo ricorda che al Papa, come a un buon padre «si possono fare domande, anche critiche». Talvolta è meglio restare in silenzio di fronte ad alcuni errori che possanno essere commessi da un Papa. Ma «non è questo il caso del conflitto in corso. Non si può mettere a riposo la questione di cui si discute. E' relativa alla Chiesa, alla gente, alla sua relazione personale con Dio, e all'immagine della Chiesa verso chi ne è fuori». E conclude: «C'è un dovere di obbedienza al papa e all'autorità della Chiesa; talvolta esiste nella Chiesa il diritto, e il dovere di parlare liberamente». E anche se è difficile unire entrambi questi aspetti, Fede e Ragione devono cooperare. «Anche questo è davvero cattolico!».

Cento anni fa di fronte all’avanzata della massoneria Kolbe si faceva cavaliere dell’Immacolata

10-02-2017

...In una conferenza ai frati del convento di Niepokalanòw, fondato nel 1927 a Teresin (42 Km da Varsavia), padre Kolbe si espresse così: «Forse lo sviluppo di Niepokalanòw consiste nell'allargare e ingrandire le sue mura? No! Nemmeno le nuove case sono indice di progresso. Anche quando in futuro verranno macchine nuovissime e perfette, nemmeno ciò sarà progresso in senso stretto...

Polonia, aborto limitato e ottima la salute delle donne. Le statistiche non mentono

10-02-2017

Pochi mesi fa la Polonia stava per rendere totalmente illegale l'interruzione di gravidanza ma le femministe sono riuscite a far ritirare la proposta di legge. Attualmente l'aborto è consentito solo in caso di pericolo per la salute della donna, malformazioni gravi del feto o in caso di stupro e incesto. Agli occhi dei difensori della vita rimane comunque una delle migliori in Europa.

Summit sul traffico di organi: mons. Sorondo difende la scelta d’invitare un emissario di Pechino

10-02-2017

Critiche dei partecipanti al summit: la Cina nasconde il traffico di organi su prigionieri. Mons. Sanchez Morondo: Non lo sappiamo con certezza. Spingiamo verso il cambiamento. Huang è stato invitato in Vaticano per il suo essere «esperto nel settore» dei trapianti. Sospetti che la Santa Sede abbia voluto ingraziarsi Pechino per far procedere i dialoghi.

Il silenzio degli innocenti. Otto anni fa spegnevano la vita di Eluana Englaro. Per non dimenticare

09-02-2017

Eluana è morta in solitudine, nella stanza in cui era stata confinata, a Udine, lontano dalle carezze delle suore e dall'ambiente familiare della clinica di Lecco. E' morta in mani estranee, di gente che non l'aveva mai vista prima di lunedì scorso, e che si era messa a disposizione per farla morire di fame e di sete. Persone che l'hanno avvicinata, toccata, maneggiata, sapendo che dovevano lasciarla morire di fame e sete...

Il «sacerdozio femminile»? Risponde il Papa: «La Chiesa ha parlato e dice: ‘No’. Quella porta è chiusa»

09-02-2017

Si torna a parlare dell'ipotesi, assurda, del «sacerdozio femminile», che di per sè è una questione chiusa, anzi che nemmeno si pone. Qualche nota tratta dal «Dizionario elementare del pensiero pericoloso», pubblicato nel 2016 dall'Istituto di Apologetica che edita anche «Il Timone», aiuta a comprendere perchè.

Il video del professore della Nomale di Pisa che mette al tappeto il ministro Boschi su LGBT e aborto

08-02-2017

Con una sola frase ha demolito un ex Ministro e oggi Sottosegretario. Fino a due giorni fa Gianni Fochi era un ricercatore e docente alla Scuola Normale di Pisa conosciuto agli addetti ai lavori e a noi che ci occupiamo di difesa della vita. In poche ore il suo nome è diventato virale. E' lui il professore che con una sola battuta ha 'mandato al diavolo' il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Maria Elena Boschi, squarciando il velo di ipocrisia di una politica che si nutre di parole mantra come diritti e desideri, senza conoscere il vero bene della persona.

Se l’arcidiocesi di Lahore (500mila fedeli) in Pakistan sforna più sacerdoti delle nostre spente diocesi

08-02-2017

'Avremo nel 2017 sette nuove ordinazioni di sacerdoti: una buona notizia per la comunità cattolica di Lahore e per tutta la Chiesa in Pakistan': lo riferisce all'Agenzia Fides l'Arcivescovo Sebastian Shaw che guida la comunità dei battezzati a Lahore. 'La Chiesa cresce in numero. Quest'anno celebreremo l'ordinazione di sette nuovi preti, che hanno ultimato gli studi di teologia. Lo scorso anno abbiamo avuto cinque ordinazioni. Sono un segno di benedizione per noi. Il Signore ci dona nuove vocazioni e nuovi preti e accresce la fede nella nostra comunità' prosegue.

Donne sacerdote? Per la Civiltà  Cattolica è ora di iniziare a parlarne, la via non è chiusa

08-02-2017

'La Civiltà Cattolica' non è una rivista qualsiasi. Per statuto ogni sua riga è stampata con il previo controllo della Santa Sede. Ma in più c'è lo strettissimo rapporto confidenziale che intercorre tra Jorge Mario Bergoglio e il direttore della rivista, il gesuita Antonio Spadaro. Il quale a sua volta ha il suo collaboratore più fidato nel vicedirettore Giancarlo Pani, anche lui gesuita come tutti gli scrittori della rivista. Ebbene, nell'articolo a sua firma che apre l'ultimo numero de 'La Civiltà Cattolica' padre Pani fa tranquillamente a pezzi proprio 'l'ultima parola chiara' - cioè il no tondo tondo - che Giovanni Paolo II ha pronunciato contro il sacerdozio delle donne.

Toccare il fondo. Se il gesuita de Certeau esce dal dimenticatoio e diventa un riferimento per l’oggi

07-02-2017

Sull'ultimo numero di «Vita & Pensiero», la rivista dell'Università Cattolica, la storica americana Natalie Zemon Davis traccia un ritratto appassionato di Michel de Certeau (1925-1986), che papa Bergoglio ha definito «il più grande teologo per il giorno d'oggi». Poichè non mi intendo di teologia, incuriosito sono andato a vedere su internet e ho trovato le foto (sempre in borghese) di questo «gesuita, antropologo, linguista e storico francese, la cui opera spazia su ambiti diversi quali la psicoanalisi, la filosofia e le scienze sociali»

Mons. Warda, arcivescovo cattolico di Erbil: «Nessuno ha protestato mentre l’Isis ci uccideva. Trump sa»

07-02-2017

L'arcivescovo di Erbil, Bashar Warda sul decreto immigrazione del presidente Usa: «E giusto dare la priorità nei visti alle minoranze perseguitate. E per la nostra fede che abbiamo perso tutto»

Marion Zimmer Bradley, scrittrice lesbica e pagana, faceva esperimenti di gender. Sulla figlia

07-02-2017

La traduzione italiana commentata di un articolo shock di Moyra Garland, figlia della scrittrice inglese Marion Zimmer Bradley (1930-1999), lesbica, che l'abusò

Cosa pensava Adolf Hitler della Chiesa? Molto di quello che pensa il mondo laico e illuminato di oggi

06-02-2017

Cosa pensava Hitler della Chiesa cattolica? Andiamo alle fonti. Partiamo dal celeberrimo Mein Kampf. Qui si possono rintracciare almeno due idee interessanti: la Chiesa cattolica è, per il futuro dittatore della Germania, «in conflitto con le scienze esatte e con l'indagine scientifica», mentre il cristianesimo si è imposto grazie ad una «fanatica intolleranza». «Oggi il singolo deve constatare con dolore, scrive Hitler, che nel mondo antico, assai più libero del moderno, comparve col cristianesimo il primo terrore spirituale» (Adolf Hitler, Mein Kampf, Ed. Sentinella d'Italia, Monfalcone, 1990, p. 111, 105, 106)...

C’è un vescovo in Svizzera. Vitus Huonder (Coira) sull’interpretazione cattolica di Amoris Laetitia

06-02-2017

'Instaurare omnia in Christo' è la sua divisa episcopale. Eletto nel 2007 dal Capitolo della Cattedrale di Coira e confermato Vescovo della Diocesi della stessa città da Benedetto XVI, Monsignor Vitus Huonder si è dimostrato in molte occasioni uno dei più fermi difensori della Fede e della Tradizione cattolica in terra elvetica...

La verità  sulle crociate: furono un movimento di difesa dalle aggressioni islamiste

06-02-2017

Non sono certamente mancate violenze e atrocità contro musulmani da parte di alcuni eserciti cristiani in epoca medievale, ma questo andrebbe contestualizzato al travisamento dello spirito cristiano ed iniziale delle crociate, ricondotto comunque ad un'epoca ancora priva di reti diplomatiche. Inoltre, mentre queste sono fortunatamente sempre più un ricordo lontano, uccisioni e discriminazioni nei confronti dei cristiani sono purtroppo ancora oggi una tragica realtà in molti stati a maggioranza islamica

Sant’Agata martire della sacralità  del corpo, una lectio magistralis per il nostro mondo lascivo

06-02-2017

La giovane catanese fu una delle tante martiri cristiane rimaste salde nella prova dinanzi ai loro aguzzini

Da «La Messa è finita» al «Tana libera tutti». Chi si ferma più a pregare e a ringraziare?

04-02-2017

Pio XII: «L'azione sacra, che è regolata da particolari norme liturgiche, dopo che è stata compiuta, non dispensa dal ringraziamento colui che ha gustato il nutrimento celeste; è cosa, anzi, molto conveniente che egli, dopo aver ricevuto il cibo Eucaristico e dopo la fine dei riti pubblici, si raccolga, e, intimamente unito al Divino Maestro, si trattenga con Lui, per quanto gliene diano opportunità le circostanze, in dolcissimo e salutare colloquio»

Quando Teilhard de Chardin vedeva nel nazismo un «idealismo costruttivo, per quanto distorto»

03-02-2017

Esiste una stranissima lettera di Teilhard de Chardin sulla quale finora solo i critici del teologo hanno richiamato l'attenzione. Si tratta di un documento riportato nel volume «Letters to two Friends 1926-1952» (The New American Library, New York, 1968, pp. 99-100), un carteggio con alcuni «amici americani» depurato da ogni riferimento personale, tradotto in francese come «Accomplir l'Homme. Lettres inèdites à deux amies amèricaines» (Grasset, 1968)...

L’Eucaristia come «medicina per i peccatori». Le opposte ricette di Ratzinger e Bergoglio

03-02-2017

...Viste le istruzioni dei vescovi della regione di Buenos Aires - approvate per iscritto da papa Francesco -, dei vescovi di Malta, di altri vescovi ancora e da ultimo della conferenza episcopale della Germania, è ormai evidente che l'argomento principe sul quale i novatori fanno leva per giustificare la comunione ai divorziati risposati è quello adombrato in questa frase suggestiva di 'Amoris laetitia', a sua volta ripresa da 'Evangelii gaudium', il documento programmatico dell'attuale pontificato.

Mille sacerdoti chiedono chiarezza e una risposta ai «Dubia». Risolto il caso del prete colombiano sospeso

03-02-2017

Le Confraternite del Clero Cattolico negli Stati Uniti, Gran Bretagna, Australia e Irlanda hanno espresso il loro appoggio ufficiale alla richiesta di chiarifcazione sull'Amoris Laetita' formalizzata nei cinque «Dubia» da quattro cardinali

I gay muoiono prima per colpa degli anti-gay. Bufala enorme sbugiardata da una ricerca scientifca

03-02-2017

Realizzata da Mark Hatzenbuehler della Columbia University, è stata pubblicata nel 2014 su 'Social Science & Medicine'

Kirill alla Duma chiede di vietare l’aborto, ostacolo allo sviluppo morale e sociale della Russia

02-02-2017

Prosegue incessante la battaglia del Patriarcato russo-ortodosso a favore della vita e per dissuadere le donne dall'interrompere la gravidanza. Dopo la firma, apposta il 27 settembre scorso dal Patriarca Kirill su una petizione da rivolgere alle autorità per il divieto totale di aborto, in questi giorni Kirill è tornato a strigliare i parlamentari affinchè si impegnino per bandire totalmente questa pratica...

Chi vuole una Chiesa un po’ più «protestante» puà guardare alla Svizzera: crollo degli evangelici

02-02-2017

Negli ultimi anni in Svizzera la quota di cattolici-romani è rimasta relativamente stabile, mentre quella degli evangelici-riformati è fortemente diminuita, a vantaggio delle persone che si dichiarano senza confessione. E quanto mostrano dati pubblicati oggi dall'Ufficio federale di statistica (UST). In occasione del censimento effettuato nel 2015, quasi un quarto (23,9%) degli adulti ha dichiarato di non avere un'appartenenza religiosa. Si tratta del doppio rispetto a 15 anni prima...

Il sociologo Richard Madsen: in Cina le religioni crescono e per cià il regime le vuole sotto controllo

02-02-2017

Il famoso sociologo dell'università di S. Diego (California) spiega la politica del Partito comunista cinese verso le religioni. In 30 anni non è cambiato nulla. Le nuove direttive di Xi Jinping ricalcano quelle di Deng, ma con nuovi accenti nazionalisti. Cristianesimo e islam sono viste come religioni «straniere» e sospette.

Trionfa la «post-verità », ma la scienza sopravvive solo se c’è una «verità  materiale» fuori di noi

02-02-2017

Il tema della verità (e quindi del suo contrario, la menzogna) ha attraversato la riflessione nelle e sulle scienze naturali per secoli. Per comodità, e senza errare di molto, definiamo «post-verità» una menzogna che riscuote un ampio seguito e lasciamo cadere la mistificazione (diffusa fra quei falsi amici della scienza molto numerosi tra le sedicenti èlite) che questo sia un fenomeno recente legato all'imbarbarimento delle masse (le stesse che sono sante e illuminate quando seguono le sopra menzionate èlite).

Müller sull’oscuramento della dottrina nella Chiesa, il Timone in formato digitale e molto altro

01-02-2017

Oggi Il Timone sbarca sul digitale. L'offerta editoriale si arricchisce per una lettura da PC, smarthphone e tablet, grazie anche a una app personalizzata per iPhone, iPad o Android. Rimane ovviamente tutta l'offerta in versione cartacea a cui speriamo che sempre più lettori possano affezionarsi. Il numero 160 che qui presentiamo è un numero speciale

Acquista il timone

 

Acquista la versione cartacea

Riceverai direttamente a casa tua il mensile di formazione e informazione apologetica per dare voce alle ragioni della fede, per promuovere la cultura cattolica, per difendere la Chiesa e il Papa.

Acquista la versione digitale.

Se desideri leggere Il Timone direttamente dal tuo PC, da tablet o da smartphone. Articoli brevi e di facile lettura, per conoscere la verità dei fatti e capire la realtà.

 

Resta sempre aggiornato, scarica la nostra App: