sabato 01 ottobre 2022
  • 0

Massimo Caprara

Massimo Caprara (Napoli, 1922 – Milano, 16 giugno 2009) è stato un politico e scrittore italiano.Fu, dal 1944, segretario personale di Palmiro Togliatti per vent'anni.Dal 1953 fu deputato, eletto a Napoli per quattro legislature, presidente del gruppo comunista, membro del comitato centrale del partito e segretario regionale della Campania. Ebbe anche cariche locali: negli anni cinquanta fu Sindaco di Portici; fino al 1997 consigliere comunale di Napoli.Come giornalista fu redattore-capo di Rinascita sotto la direzione di Togliatti. Collaborò inoltre al Mondo, a l'Espresso, a Il Tempo Illustrato, a Il Giornale. Fu uno dei fondatori del gruppo de il manifesto e fu radiato dal PCI nel 1969 con gli altri aderenti al gruppo per la posizione critica assunta a riguardo della invasione sovietica della Cecoslovacchia, con un articolo intitolato Praga è sola. Abbandonato il Partito Comunista Italiano abbraccia il cattolicesimo e trascorre il resto della propria vita a combattere quell’ideologia che da giovane aveva sostenuto, denunciandone i crimini e, come lui stesso disse, “la mancanza di umanità”. 

News

Articoli